Trasferire WordPress in 3 mosse

Non tutti sanno che trasferire un sito costruito con WordPress è veramente semplice. Bastano infatti 3 passi, uno dei quali consiste in una “ricetta” SQL da eseguire su phpMyAdmin. Ecco come fare…

Passo 1

Sul server di origine, produrre una copia dei file del sito e una copia del database. Solitamente quest’ultimo si produce usando phpMyAdmin, con la funzione “Esporta” (vedi figura qui sotto).

Passo 2

Sul server di destinazione, copiare i file del sito nello spazio web che si andrà a utilizzare, creare un database vuoto e poi importarvi le tabelle che abbiamo esportato al passo 1. Per questo si può usare sempre phpMyAdmin, funzione “Importa”.

Prima di continuare, lasciate aperto phpMyAdmin sul server di destinazione e modificate il file wp-config.php nella cartella web di WordPress in modo da aggiornare le credenziali di accesso per il nuovo database (nome del database, username e password, eccetera)

Passo 3

Perchè tutto funzioni correttamente, è ora necessario effettuare una modifica sui contenuti del database di destinazione, affinché i link al sito risultino aggiornati (se il server è cambiato, tutti gli URL vanno aggiustati).

Ciò si realizza eseguendo sul server di destinazione le 3 query SQL che trovate qui sotto, opportunamente adattate al vostro caso.

UPDATE wp_options SET option_value = replace(option_value, 'http://oldserver/address', 'http://newserver/address');

UPDATE wp_posts SET guid = replace(guid, 'http://oldserver/address','http://newserver/address');

UPDATE wp_posts SET post_content = replace(post_content, 'http://oldserver/address', 'http://newserver/address');

 

Per adattarle, basta usare il vostro text editor (alla peggio usate il blocco note di Windows) per fare un ricerca-sostituisci con le seguenti sostituzioni:

http://oldserver/address => indirizzo del vecchio sito (senza barra finale)
http://newserver/address => indirizzo del nuovo sito (senza barra finale)

Siamo quindi pronti per copiaincollare e eseguire il tutto nella finestra SQL di phpMyAdmin del server di destinazione.

Fatto! Il vostro WordPress dovrebbe ora funzionare perfettamente sul nuovo sito.

Se ciò non avviene, entrate subito nell’area di amministrazione (aggiungere /wp-admin al nuovo URL del sito) e verificate nella sezione Impostazioni e nella sezione Aspetto che tutto corrisponda alla nuova situazione (alcuni plug-in e temi usano dei percorsi assoluti al filesystem, che in questi casi non risulta più valido e richiede aggiustamenti manuali).

 

Commenti, domande e altro: Sulla pagina Facebook (cliccare “Mi Piace” per ottenere la possibilità di interagire).

 

Scritto da Cristiano Leoni

Cristiano Leoni

Cristiano è sviluppatore di siti web ed è specializzato in tecnologie e soluzioni avanzate per Internet, in particolare PHP, WordPress e Prestashop.
Puoi seguirlo su Siti Web Bologna su Google+, Siti Web Bologna su Twitter, Siti Web Bologna su Facebook,

Altri post utili


Valuta questo articolo

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...