Evitare duplicati: Redirect automatico su www

E’ molto comune acquistare più domini per proteggere il proprio nome, ma spesso si commette l’errore di far puntare tutti i domini allo stesso sito, generando più o meno consapevolmente copie del dominio principale. Questo problema viene penalizzato da Google.

Rischi anche quando il tuo sito è navigabile senza il www davanti. Molti hanno questo problema senza saperlo.

Se hai un hosting basato su Unix/Linux, esiste un modo semplice di ovviare al problema e di non incappare in penalizzazioni.

 

La soluzione

E’ sufficiente creare un file di testo denominato .htaccess nella cartella principale del sito web in questione, inserendovi le seguenti linee (modifica miodominio.com con nome dominio e estensione specifici del tuo caso, lasciando inalterato tutto il resto e soprattutto le barre retroverse):

 

<IfModule mod_rewrite.c>
RewriteEngine On
RewriteBase /

# Redireziona ogni dominio che non sia www... su www
RewriteCond %{HTTP_HOST} !^www\.miodominio\.com$ [NC]
RewriteRule ^(.*)$ http://www.miodominio.com/$1 [R=301,L]

</IfModule>

 

Salva il file e verifica il corretto funzionamento.

 

 

Verifica

E’ facile fare una prova che tutto funziona scrivendo nella barra degli indirizzi del vostro browser ogni possibile dominio alternativo (tra cui tuodominio.com senza www davanti) e verificare che l’indirizzo sulla barra cambia istantaneamente nel dominio principale www.miodominio.com.

Un esempio? Se provi ora a copiare sulla barra indirizzi del tuo browser questo indirizzo:

http://sitiweb-bologna.com

e osservi come viene cambiato capirai ciò che intendo.

 

 

Se questo articolo ti è stato utile, per favore clicca [Mi piace] nei pulsanti qui sotto oppure condividilo.

Eventali domande e commenti sono sempre i benvenuti sulla pagina Facebook.

Scritto da Cristiano Leoni

Cristiano Leoni

Cristiano è sviluppatore di siti web ed è specializzato in tecnologie e soluzioni avanzate per Internet, in particolare PHP, WordPress e Prestashop.
Puoi seguirlo su Siti Web Bologna su Google+, Siti Web Bologna su Twitter, Siti Web Bologna su Facebook,

Altri post utili


Valuta questo articolo

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...